Presenza dei topi in casa: rimedi e consigli

pubblicato in: Approfondimenti | 0

Topi in casa: niente panico!

Avere i topi in casa è una situazione a dir poco spiacevole oltre che molto pericolosa per la salute propria e della propria famiglia compresi gli animali domestici.
Vediamo alcuni consigli per prevenire e rimediare alla presenza di topi in casa.
La prima cosa da fare nel caso ci si renda conto di vere un ospite sgradito in casa, è mantenere la calma. Perciò niente panico per evitare mosse sbagliate. Prima di tutto bisogna individuare da dove è entrato il topo, nelle case vi sono molti possibili accessi dall’esterno e per un topolino basta anche un foro della grandezza di una matita. I topi hanno una struttura ossea molto elastica e per questo motivo possono passare ovunque. chiudere ogni possibile entrata non è però sufficiente a mantenere lontani i topi sempre in costante ricerca del cibo.

Come allontanare i topi da casa

Ecco alcuni consigli pratici per far si che i topi si allontanino da casa e sopratutto che non vi costruiscano il loro nido. Capire da dove sono entrati è un buon punto di partenza per evitare che lo rifacciano di nuovo. Bisogna quindi controllare le aperture di condizionatori, prese d’aria per stufe o cucina, fori lasciati aperti per qualsiasi motivo. Ognuno di questi buchi devono essere sigillato ove possibile oppure ricoperti con retine fitte in modo che l’aria possa circolare ma non sia permesso ad animali e topi di entrare in casa. Bisogna verificare anche la presenza di fori aperti o finestre aperte negli scantinati o garage collegati alla casa come anche nei solai e sottotetti di ogni genere. In caso vi siano aperture provvedere a chiudere le finestre, sigillare ogni foro che non serve da presa d’aria per qualsiasi motivo e coprire con reti di ferro che non possano essere masticate dai topi, ogni altra apertura presente.

Vedi anche  Rimedi contro le mosche

Rimedi contro la presenza dei topi in casa

Per evitare che si formino colonie di topi in casa bisogna o per allontanare quelli già presenti bisogna seguire alcuni consigli utili allo scopo.
I topi passano ovunque, perciò non servono grandi aperture perciò applicate dei paraspifferi alle porte, inoltre è bene non lasciare le finestre aperte soprattutto di notte o perlomeno avere l’accortezza di applicare delle zanzariere. Anche le zanzariere devono essere controllate in quanto i topi potrebbero masticarle creando un foro di entrata alla casa. Se vi sono vetri rotti in casa o negli scantinati bisogna sostituirli al più presto e nel frattempo provvedere a tappare il buco con scotch e telo in plastica.
Anche l’ascensore può portare ad un’infestazione di topi nelle case, i topi sono abili arrampicatori ed utilizzano i cavi elettrici dell’ascensore per raggiungere i vari piani e diffondersi nell’intero condominio. Capita spesso nei palazzi che i topi costruiscano il loro nido proprio nella zona destinata ai motori dell’ascenzore. anche i lucernari o aperture sul tetto non ben sigillate possono fornire una entrata sicura per i topi in casa, controllare quindi che non vi siano fessure. In caso di infestazioni già in atto è bene chiamare al più presto una ditta di disinfestazione professionale.Presenza dei topi in casa

Come liberarsi dei topi in casa

Per evitare di attirare i topi in casa non bisogna lasciare sul tavolo o sui ripiani della cucina il cibo incustodito ma va riposto in contenitori o sacchetti sigillati. Anche i bidoni della spazzatura e i contenitori adibiti al compostaggio devono essere ben chiusi e posti a distanza dall’abitazione. Il comune secchio della spazzatura che sta all’interno della casa deve essere chiuso in modo ermetico da un coperchio e lavato dopo ogni cambio sacchetto. Per quanto riguarda la dispensa e qualsiasi mobile atto a contenere cibo, è buona abitudine mantenere una pulizia costante di ogni scomparto e il controllo di eventuali crepe, fori o presenza di rosicchiamenti. I topi sono roditori e quindi rosicchiano di tutto, facendo attenzione ad ogni segno si può verificare se in casa sono presenti topi in modo da procedere ad una disinfestazione precoce eliminando ogni possibile ospite sgradito. La stessa attenzione va posta al cibo per gli animali domestici e alle ciotole che lo contengono ricordandosi di sigillare i sacchetti e contenitori e lavare dopo ogni pasto le ciotole in modo da non lasciare residui di alimenti che rischiano inevitabilmente di attirare i topi in casa.

Vedi anche  Cimici dei letti, come riconoscerle ed eliminarle

Derattizzazione professionale

Dopo lo shock della scoperta di un topo in casa si cerca di correre ai ripari utilizzando i metodi della nonna inseguendo il topo con la scopa in mano oppure si ricorre alla vecchia trappola a molla con il formaggio che di solito il furbo topolino riesce a portarsi via senza restare intrappolato. altri tentano con la colla che per i topolini più piccoli spesso funziona, ma se nessuno di questi metodi è stato utile o se ci si rende conto che i topi in casa sono più di uno e non si vuole rischiare la propria salute e quella dei propri cari, la cosa migliore da fare è programmare una derattizzazione professionale per risolvere il problema in modo veloce, definitivo ed economico.