Blatte a Cagliari: partito il piano di disinfestazioni

pubblicato in: Consigli | 0

blatta immagineCon il caldo torrido di questa estate e l’inaspettato aumento delle temperature, le segnalazioni della presenza di blatte sono aumentate non solo nella città Cagliari, dove l’amministrazione comunale ha dato il via ad un programma di disinfestazione che interessa molti quartieri della città, ma anche in molte altre città dell’isola.

Ingenti risorse sono state messe a disposizione delle Province sarde per il controllo e la lotta contro insetti infestanti e parassiti, per una somma totale di circa 6,6 milioni di euro, erogate dalla Regione Sardegna.

Cagliari dunque, proprio in questi giorni, vedrà il personale del Servizio Antinsetti occupato nell’effettuare interventi di disinfestazione nelle aree pubbliche.

Nel contempo, l’amministrazione della città, si è preoccupata di fornire ai cittadini alcune prescrizioni da rispettare durante lo svolgimento degli interventi. Tra queste troviamo la raccomandazione di non lasciare biancheria, giocattoli, animali domestici all’esterno e collocarli all’interno degli edifici, di tenere chiusi gli infissi anche dopo il termine del trattamento per alcuno 15 minuti. Inoltre, fino a mezz’ora dopo il trattamento non sarà possibile il transito e la sosta nelle aree interessate dalla disinfestazione.

Il piano di disinfestazione in molti dei quartieri di Cagliari è stato messo in atto in seguito alla segnalazione di diversi focolai di infestazione da blatte, provenienti soprattutto dalla rete fognaria e dai tombini.

Qualora invece l’infestazione di scarafaggi sia localizzata in aree private spetta al proprietario contattare una ditta di disinfestazione affinché venga effettuato un intervento di disinfestazione blatte.

Quali sono le specie di blatte presenti in Sardegna?

La splendida isola era, qualche anno fa, balzata alle cronache per l’invasione di una specie di scarafaggio proveniente dall’Estremo Oriente, conosciuto con il nome scientifico di Blatta lateralis o Shelfordella tartara. I ricercatori dell’Univerdità di Cagliari hanno scoperto come questa specie di blatte si ormai presente sul territorio, insieme ad altre specie autoctone quali Blatta Orientalis, Blattella germanica e Supella longipalpa, probabilmente arrivata a Cagliari a bordo delle imbarcazioni militari di ritorno dalle missioni di pace in Medio Oriente. La colonia di blatta Shelfordella sarebbe stata infatti localizzata dai ricercatori cagliaritani nell’area portuale della città.

Vedi anche  Rimedi naturali contro le zanzare